Pubblicato da: Sadugo | 13 marzo 2010

TUTTI SIAMO NATI VINCENT FREEMAN


Trent’anni fa, nell’ospedale di BlueVille una donna grassa e nervosa metteva alla luce un bambino di appena due chili e tre dopo sette ore di travaglio. Il neonato prematuro di due mesi, apparve subito fragile e inadatto, e appena fuori guardò stupito il mondo esterno.
A bocca aperta ma senza emettere un suono.
La suora che stava di fianco all’ostetrico col camice verde e gli occhi azzurri non perse tempo e lo schiaffeggiò con vigore. E finalmente il bambino pianse rassicurando tutti i presenti.
– Questo piccolino è speciale
Disse l’ostetrico orgoglioso alla madre sfinita e sudata che rispose con un fil di voce.
– già, ma scommettiamo che diventerà un comunissimo adulto?

Vincent Freeman

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie